I nervi da combattimento o di volo fanno diventare i topi grigi

Dicono che i capelli di Maria Antonietta siano diventati bianchi la notte prima che perdesse la testa per la ghigliottina. Ma lo stress può davvero avere un effetto così drammatico sul colore dei capelli? Un nuovo studio sui topi ha concluso che può e attribuisce ai nervi iperattivi la possibilità di togliere il colore dalle ciocche degli animali – e possibilmente la nostra.

I ricercatori dell’Istituto di cellule staminali di Harvard erano interessati allo stress e al problema del colore dei capelli. Così hanno deciso di dare un’occhiata più da vicino a quelle cellule staminali che danno origine ai melanociti, le cellule che pompano i pigmenti in ciascun follicolo pilifero. Le cellule staminali erano un obiettivo ovvio …

“Perché i cambiamenti nella popolazione di cellule staminali si traducono in cambiamenti nel colore dei capelli, che sono molto visibili e facili da identificare.”

Ya-Chieh Hsu, autore senior dello studio.

Per iniziare, lei e i suoi colleghi hanno sottoposto i topi ad alcuni fattori di stress delle dimensioni di un roditore, come far inclinare la gabbia, inumidire le lenzuola o lasciare le luci accese per tutta la notte.

“Quindi cosa abbiamo trovato? Abbiamo scoperto che lo stress porta effettivamente a ingrigimento precoce dei capelli nei topi. Ma ci è voluto molto tempo per restringere effettivamente il modo in cui si verifica. ”

In primo luogo, hanno pensato che potesse essere il sistema immunitario ad attaccare la popolazione di cellule staminali dei melanociti.

“Tuttavia, i topi privi di cellule immunitarie mostrano ancora capelli prematuri ingrigiti sotto stress.”

Quindi hanno pensato che il fattore chiave potesse essere il cortisolo, l’ormone dello stress per antonomasia.

“Ma quando abbiamo rimosso le ghiandole surrenali dai topi in modo che non possano produrre ormoni simili al cortisolo, i loro capelli sono diventati grigi sotto stress.”

È stato allora che hanno rivolto la loro attenzione al sistema nervoso simpatico, che orchestra la reazione generale del corpo allo stress, inclusa la classica risposta di lotta o fuga. Quei nervi raggiungono i nostri muscoli, organi e, sì, anche i nostri capelli.

“I terminali nervosi avvolgono ogni follicolo pilifero come un nastro.”

E quando Hsu e il suo team hanno interrotto queste connessioni, le cellule staminali sono state risparmiate e gli animali hanno mantenuto il loro lucido mantello nero anche di fronte a un lieve disagio. I risultati appaiono sul diario Natura.[BingZhangetal[BingZhang etalL’iperattivazione dei nervi simpatici guida l’esaurimento delle cellule staminali dei melanociti]

Non è chiaro se gli stessi nervi simpatici ci rendano grigi mentre invecchiamo. Ma i risultati forniscono la speranza che un giorno potremo essere in grado di farlo combattimento per mantenere il nostro colore naturale dei capelli ed evitarlo mensilmente volo dal parrucchiere.

—Karen Hopkin

[[Il testo sopra è una trascrizione di questo podcast.]

About admin

Check Also

I cambiamenti costanti tra gli stati mentali segnano una firma della coscienza

Immagina di guidare per lavorare lungo lo stesso percorso che percorri ogni giorno. La tua …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *